Grazie all'attività delle sue controllate, FS Italiane è uno dei principali attori mondiali nell’ambito della mobilità.

Il Gruppo FS esporta nei cinque continenti l’eccellenza tecnologica e ingegneristica del Made in Italy in ambito trasportistico, sviluppando progetti relativi alla mobilità nel suo complesso, con un focus prevalente sulla quella ferroviaria e metropolitana.

In questo contesto, anche in considerazione della crescita della domanda internazionale, il Gruppo FS Italiane ha intensificato il proprio impegno oltre i confini nazionali ed europei, come indicato nel Piano Industriale 2019 - 2023.


L'ECCELLENZA DEL GRUPPO FS ITALIANE RICONOSCIUTA DALLE RAPPRESENTANZE DIPLOMATICHE NEL MONDO

Ambasciatore Vincenzo De Luca (New Delhi, India)

Ambasciatore Lorenzo Galanti (Bangkok, Thailandia)

Ambasciatrice Francesca Tardioli (Canberra, Australia)


SOCIETÀ ATTIVE NEI MERCATI EXTRAEUROPEI

Grafica: Logo di FS International

FS International ha lo scopo di esportare nel mondo, prevalentemente in ambito extra UE, l’ampio know-how del Gruppo FS.

Si propone quale One-Stop-Shop per offrire servizi di Operation & Maintenance e soluzioni integrate su una vasta gamma di segmenti della mobilità, come linee ferroviarie ad alta velocità e convenzionali, servizi di trasporto merci e logistica, sistemi mass transit, infrastrutture ferroviarie e stradali, gestione degli asset, tecnologie digitali, nonché servizi di Safety & Security.

Nell’ambito del consorzio internazionale Eastern High-Speed Rail Linking Three Airports (EHSR), FS International è stata designata Contractor per le attività di Operation & Maintenance dell’infrastruttura, del materiale rotabile, delle stazioni e dei depositi afferenti all’iconico progetto di collegamento ferroviario ad Alta Velocità tra i tre principali aeroporti thailandesi (Don Mueang, U-Tapao, Suvarnabhumi). L’iniziativa, il cui valore complessivo stimato è di circa 6 miliardi di euro, è strutturata nella forma del DBFOM (Design, Build, Finance, Operate and Maintain) e prevede la realizzazione di una linea ferroviaria di 220 km in 5 anni, nonché l’attività di Operation & Maintenance della stessa per ulteriori 48 anni. Il progetto si inquadra nel contesto del più ampio “EEC-Eastern Economic Corridor”, un corridoio per lo sviluppo economico del Sud-Est Asiatico che si integrerà alla Belt & Road Initiative.

Nel quadro di un Memorandum of Understanding tra Ferrovie dello Stato Italiane e PT Kereta Api Indonesia (Ferrovie indonesiane), FS International ha erogato a circa 50 manager indonesiani due sessioni formative sul tema dell’Asset Management teso al trasferimento dell’ampio know-how ferroviario del Gruppo. Al fine di offrire una visione di sistema sulla mobilità integrata, le attività si sono svolte con una docenza composta da manager di diverse società del Gruppo FS (RFI, Metropark e Grandi Stazioni Rail), presso la Scuola Professionale RFI di Bologna.

FS International ha svolto per il Ministero dei Trasporti e dei Lavori Pubblici uruguayano l’incarico di consulenza tecnica per l’ammodernamento della linea Ferrocarril Central, in qualità di auditor del progetto esecutivo. L’attività di consulenza, realizzata attraverso un team locale a Montevideo e un pool di esperti fra cui specialisti di Rete Ferroviaria Italiana (RFI), si inserisce nell’ambito del maggiore progetto ferroviario del Paese teso a potenziare un corridoio lungo 273 km tra il porto di Montevideo e Paso de los Toros.


Grafica: Logo di Italferr

Italferr, la società di ingegneria del Gruppo FS, esporta all'estero il proprio know-how e la propria competenza tecnica altamente specializzata, riuscendo a posizionarsi tra le società di settore più esperte al mondo.

Attualmente è impegnata nei mercati internazionali in 15 Paesi (nei cinque continenti), dove sta lavorando a 35 progetti funzionali allo sviluppo del settore ferroviario convenzionale e ad alta velocità, nonché del mass transit.

Texas Central è la nuova innovativa linea ferroviaria passeggeri ad alta velocità di 240 miglia (385 km), che collegherà Dallas e Houston (con 3 stazioni situate a Dallas, Brazos Valley e Houston). Questo mega progetto, strutturato prevalentemente con un percorso sopraelevato, prevede un investimento di circa 4 miliardi di dollari per opere civili e un tempo di percorrenza previsto di circa 90 minuti, garantito dalla tecnologia e dal materiale rotabile giapponese (Shinkansen N700).

Italferr supporta il costruttore (TxHSR -Texas HSR e We Build Group) con attività di assistenza tecnica e progettazione propedeutica alla fase di realizzazione.

Italferr, in consorzio con altre società internazionali, nell’agosto 2020 si è aggiudicata la direzione lavori sulla linea 1 della metropolitana a Bogotá, in Colombia.

Il progetto “PLMB - Primera Línea del Metro de Bogotá - Tramo 1” prevede la realizzazione di 24 chilometri di linea metropolitana, di cui 16 stazioni e percorsi sotterranei, oltre a depositi per materiale rotabile nell’area della capitale colombiana (per un investimento totale di 4,3 miliardi di dollari). È il progetto infrastrutturale di punta per il mercato colombiano e attualmente una delle iniziative maggiormente caratterizzate dalla presenza di operatori internazionali nell’ambito del trasporto pubblico di massa.

Italferr, in partnership con la società spagnola Typsa, si è aggiudicata le attività di progettazione e direzione lavori delle linee metropolitane di Kanpur e Agra, due delle più grandi città industriali del Nord India.

Il contratto ha una durata di 5 anni e prevede la progettazione di quattro corridoi (per una lunghezza totale di oltre 62 chilometri) tra Kanpur e Agra, di cui 57 stazioni e 4 depositi.

La nuova linea metropolitana di Kanpur includerà due corridoi principali, con una lunghezza complessiva di oltre 32 chilometri, 30 stazioni e 2 depositi.

Anche la nuova linea metropolitana di Agra comprenderà due corridoi, per una distanza complessiva di oltre 30 chilometri, con 27 stazioni e 2 depositi.

Italferr si è aggiudicata l’appalto per la progettazione e direzione lavori per la realizzazione del Ponte Anji Khad lungo 750 m, caratterizzato da una campata centrale di oltre 260 metri, sospesa su una gola di oltre 200 m.

Si tratta di una delle opere tecnicamente più impegnative e importanti dell’intera linea ferroviaria indiana che attraverserà la regione nord-occidentale dell’India, correndo sulle pendici della valle del Kashmir fino al confine pakistano.

Collegamento stradale intercontinentale tra il quartiere di Kazliçeşme situato nella zona europea della città di Istanbul e quello di Göztepe ubicato in zona asiatica, sotto-attraversando lo stretto del Bosforo.

La galleria, lunga circa 15 km, di cui 3,4 km sotto il livello del mare ad una profondità di circa 25 metri, è progettata per essere attraversata da 100 mila veicoli al giorno, portando i tempi di percorrenza tra i due continenti da un’ora e 40 minuti a 15 minuti.

La Joint Venture tra Italferr ed Altinok Consulting Engineering Inc si è aggiudicata il tender pubblicato dal Ministero dei Trasporti della Turchia (AYGM) per svolgere le attività di supervisione, in qualità di Employer Rappresentative, durante le fasi di sviluppo della progettazione di dettaglio, esecuzione, collaudo e messa in servizio dell’Eurasia Tunnel.

La città di Lusail si trova a 15 chilometri da Doha, la capitale del Paese. Il progetto di sviluppo di Lusail è uno dei più grandi ed elaborati piani di investimento in esecuzione del mondo, coprendo un’importante area di 35 kmq, progettata per ospitare circa 200.000 persone.

Italferr si è aggiudicata, in partnership con altre primarie società di ingegneria, il contratto di Project Management Consultancy Services e supporto tecnico, relativi alla realizzazione della nuova rete tranviaria di Lusail. Le attività di consulenza investono le opere civili, i sistemi e impianti tecnologici, lo sviluppo di strutture di manutenzione e la fornitura di materiale rotabile per le 4 linee previste, per una lunghezza totale di 38 km, con 37 stazioni e 10 km di gallerie.


Grafica: Logo di Italcertifer

La società di certificazione del Gruppo è un European Notified Body, che valuta la conformità di sottosistemi e componenti di qualsiasi sistema ferroviario. L'azienda svolge il ruolo di ISA (Independent Safety Assessor), nonché di Product Certification Body e di Inspection Body.

Inoltre, Italcertifer esegue anche la Certificazione del Sistema di Asset Management (ISO 55001) assicurando che le risorse dei clienti siano gestite in modo efficiente al fine di ridurre il rischio aziendale e ottenere un vantaggio competitivo.

Italcertifer ha ricevuto l’incarico come Independent Safety Assessment (ISA) per l’Haramain High Speed Rail in Arabia Saudita (infrastruttura e materiale rotabile). La linea ferroviaria è lunga circa 444 km di cui 390 km attraversano le aree rurali e 54 km le aree urbane. La ferrovia è una linea passeggeri elettrificata ad alta velocità, progettata principalmente per fornire una modalità di trasporto veloce, confortevole, affidabile e sicuro per i passeggeri che viaggiano tra Mecca, Gedda e Medina. L'impegno di Italcertifer è relativo a tutti i diversi sottosistemi tra cui l’infrastruttura, il segnalamento, le telecomunicazioni e l’alimentazione.

Italcertifer sta lavorando come Independent Checking Engineer (ICE) sulla linea 3 della metropolitana a Riyadh. Il progetto prevede la realizzazione di 42 km di linea metropolitana, con 22 stazioni, 2 impianti di manutenzione, 6 km in galleria naturale e 22 km in viadotto con diverse opere civili. In qualità di ICE Italcertifer si occupa di verificare il progetto in termini di correttezza, completezza dei contenuti, funzionalità e sicurezza, in conformità ai requisiti applicabili del cliente, ai codici ed alle normative locali. Viene anche analizzata la correttezza dell’integrazione del sistema e le diverse interfacce tra i sottosistemi.

Il progetto “Etihad Rail Stages 2&3 Etihad Rail Network” concretizza l’impegno del Governo degli Emirati Arabi Uniti nello sviluppo della rete ferroviaria del Paese (funzionale anche all’efficientamento del sistema logistico) e dei collegamenti con gli Stati del Gulf Cooperation Council (GCC) limitrofi.

La fase 2 della rete Etihad Rail ha l’obiettivo di realizzare una ferrovia a traffico misto merci e passeggeri perfettamente funzionante e integrata, sicura, efficiente, affidabile.

Italcertifer è stata selezionata dai Contractor aggiudicatari della realizzazione di 4 Packages (Packages 2A, 2D, 2S e 2F1) come Assessor Indipendente per la sicurezza (ISA) sulla base delle competenze possedute e l’esperienza acquisita nelle certificazioni di terza parte nel settore rail e mass transit nel Middle East.

Italcertifer è stata incaricata da Hitachi Rail STS di svolgere attività di Independent Safety Assessment per il progetto di rimodellamento dell’area del Monte Victoria, MVAR (Mount Victoria Area Remodelling Project) a Sidney.

Le attività di ISA comprendono le applicazioni Interlocking Safety Generic and Specific e la loro integrazione per la commissione del sistema MVAR.

L’obiettivo del progetto punta alla modernizzazione del sistema di alimentazione, segnalamento apportando anche modifiche ai binari nell’area del Monte Vittoria, per migliorare l’affidabilità e supportare l’esercizio dei nuovi treni della flotta intercity.

La Blue Mountains Line, che investe anche l’area del Monte Victoria, è un servizio ferroviario interurbano che opera nella regione Blue Mountains del Nuovo Galles del Sud in Australia.

Italcertifer ha ricevuto l’incarico da DFCCIL (Dedicated Freight Corridor Corporation of India Limited) per ricoprire il ruolo di ISA per l’intero Sistema di segnalamento afferente la linea merci Bhaupur-Khuria. Questa linea, di tipo convenzionale ed elettrificata con 2x25 KV, ha una lunghezza di 343 km ed è equipaggiata con un sistema di blocco automatico. Complessivamente sono presenti 10 stazioni, di cui 4 di tipo “junction” (interscambio). Le attività, svolte in accordo alle normative europee e indiane (Emanate dal RDSO – Research Design and Standard Organization), verranno finalizzate nei prossimi mesi con l’emissione del certificato per l’utilizzo della linea per scopi commerciali.


Grafica: Logo di Ferrovie dello Stato Italiane

Operation & Maintenance della metropolitana di Riad

FS Italiane, in qualità di membro del Consorzio FLOW, si è aggiudicata la gestione dell’Operation & Maintenance delle linee 3, 4, 5 e 6 della metropolitana di Riad, la cui operatività effettiva prenderà il via nei prossimi mesi.

Il servizio, commissionato dalla Royal Commission for Riyadh (in precedenza denominata ArRiyadh Development Authority), l’ente governativo per lo sviluppo urbano e della mobilità nella capitale saudita, è previsto su una durata di 12 anni e comprende la gestione della circolazione ferroviaria, la sicurezza, l’assistenza e informazione ai passeggeri, il Facility Management, la manutenzione delle opere civili e di tutto il sistema di trasporto.

L’attività, svolta con i partner di consorzio, investe circa il 60% dell'intero sistema metropolitano cittadino, attraverso un sistema metropolitano di 113 km dotato di 50 stazioni, di cui due principali e cinque di interscambio, tre depositi e altrettanti posti di controllo.


SOCIETÀ ALLA RICERCA DI OPPORTUNITÀ NEI MERCATI EXTRAEUROPEI

Grafica: Logo di Busitalia

Busitalia è focalizzata sui servizi di trasporto pubblico di passeggeri su gomma (autobus) nel mercato italiano e, attraverso l'acquisizione di Qbuzz nel 2017, nel mercato olandese. Nata nel 2011, Busitalia è diventata nel tempo uno dei principali operatori del trasporto pubblico in entrambi i Paesi, assicurando il trasporto di 300 milioni di passeggeri con 160 milioni di veicoli*km (dati 2019). L'azienda gestisce i servizi di trasporto pubblico effettuati con qualsiasi modalità di trasporto: autobus urbani e interurbani, tram, treni, traghetti, funicolari.

Grafica: Logo di Mercitalia Logistics

Mercitalia Logistics è specializzata nel potenziamento delle infrastrutture logistiche e dei servizi di logistica integrata, ed è la holding di un Gruppo (denominato Polo Mercitalia) che offre soluzioni nel settore del trasporto merci. Opera attraverso le controllate: Mercitalia Rail, per il trasporto in modalità convenzionale e intermodale; Mercitalia Intermodal, specializzata nel trasporto combinato non accompagnato; TX Logistik, che offre servizi ferroviari trasporto merci nell'UE; Mercitalia Shunting & Terminal, che si occupa di trasporto su gomma; TerAlp, che produce terminali intermodali di ultima generazione.

Grafica: Logo di FSTechnology

Operativa dal 2019, FSTechnology è dedicata allo sviluppo della tecnologia, per la valorizzazione e il supporto delle società del Gruppo FS e di società terze nel processo di innovazione digitale, garantendo maggiore qualità ed efficienza, nonché la riduzione del time-to-market dei servizi per le persone. Tra le iniziative volte all'adozione di nuove tecnologie, come il blockchain, l’Intelligenza Artificiale, la robotica e l’Internet of Things, basate su moderne infrastrutture Cloud e su reti 5G, particolare attenzione è dedicata all'ottimizzazione della diagnostica predittiva, favorendo il miglioramento della puntualità e della regolarità del traffico ferroviario.