Riduzione degli infortuni grazie a processi di rinnovamento tecnologico nelle società operative

Il Gruppo FS Italiane detiene il primato europeo nella sicurezza grazie a una serie di investimenti destinati al rinnovamento dei processi produttivi collegati alla qualità organizzativa.

E ancora un costante aggiornamento degli standard di prevenzione di nuovi rischi e una costante attività di collaborazione con organi privati e pubblici di rilievo nazionale e internazionale (Enea, ISPESI, CNR).

Nel Piano Industriale 2017-2026 i temi della salute e la sicurezza sul lavoro sono al centro dello sviluppo e della crescita del Gruppo, quale valore imprescindibile ed elemento qualificante la sua identità industriale. Sono previsti infatti una riduzione annuale degli infortuni di almeno il 3% e una diminuzione annuale della loro frequenza di almeno il 2%, con particolare riguardo a quelli più gravi.

Nel corso degli ultimi anni sono stati portati avanti:

  • investimenti nell’innovazione tecnologica per la sicurezza di circolazione dei treni;

  • introduzione di tecnologie di comando centralizzato del traffico dei treni;

  • meccanizzazione delle attività di manutenzione e continuo rinnovo di apparecchiature.