Il Gruppo FS Italiane è un punto di riferimento nel settore dei trasporti a livello internazionale, sia per l’eccellenza delle competenze nel settore ferroviario, sia per le tecnologie innovative utilizzate.

Il Gruppo FS è attivo operativamente in diversi Paesi europei, tramite società controllate (o partecipate), in particolare:

  • nel trasporto passeggeri con Netinera in Germania, Trenitalia France in Francia, c2c e First Trenitalia West Coast (quest’ultima partecipata) nel Regno Unito, Hellenic Train in Grecia, Qbuzz in Olanda e ILSA (partecipata) in Spagna;
  • nel trasporto merci con TX Logistik, che ha sede in Germania e ha proprie società operative anche in Svezia, Danimarca, Austria e Svizzera, con RomRail in Romania e con “presidi” Mercitalia in Francia.

Francia

Dal 2011, Trenitalia France (ex Thello) è il primo operatore ferroviario alternativo per il trasporto passeggeri in Francia.

Dal 2016 è controllata al 100% da Trenitalia e ha svolto collegamenti tra Italia e Francia, in particolare lungo le rotte Parigi-Venezia e Marsiglia-Milano fino a luglio 2021.

Dal dicembre 2021 Trenitalia e Trenitalia France forniscono con il proprio treno ad Alta Velocità Frecciarossa due collegamenti giornalieri andata e ritorno tra Parigi e Milano, via Lione, Chambery, Modane e Torino.

Anche il settore merci è presente tramite la filiale commerciale di Mercitalia Logistics ed il presidio operativo di Mercitalia Rail a Modane.

Gran Bretagna

Trenitalia UK, la società di diritto con sede a Londra controllata al 100% da Trenitalia, ha acquisito nel 2017 la società NXET (National Express Essex Thameside). NXET gestisce il franchise c2c (City to Coast) per i collegamenti tra la città di Londra e Shoeburyness, sulla costa orientale nella regione del South Essex. c2c è il quarto operatore ferroviario in Gran Bretagna.

dicembre 2019 prende il via dalla stazione di Euston (Londra) il primo treno del servizio ferroviario Avanti West Coast

Il franchise sulla West Coast (2019-2031) fra Trenitalia (30%) e FirstGroup (70%) comprende i servizi da Londra a Birmingham, Manchester, Liverpool, Preston, Chester, Edimburgo e Glasgow. Duecentocinquanta i collegamenti giornalieri che, con 76 treni, trasportano ogni anno 39 milioni di passeggeri.

Il franchising prevede anche l’introduzione, a partire dal 2026, dei servizi sulla nuova linea alta velocità (High Speed 2) Londra - Birmingham (160 km) che, una volta completata, collegherà circa 30 milioni di persone.

Germania

Il Gruppo FS è presente in Germania attraverso due controllate: Netinera Deutschland e TX Logistik.

Netinera Deutschland, acquisita da FS nel 2011 e oggi interamente in capo a Trenitalia, è il secondo operatore del trasporto pubblico locale (TPL) del Paese, attivo soprattutto nel trasporto regionale.

TX Logistik è una delle più grandi imprese ferroviarie merci tedesche ed è controllata da Mercitalia Logistics, società del trasporto merci del Gruppo FS. Oltre che in Germania, TX Logistik è attiva in diversi paesi europei.

Grecia

Hellenic Train, principale impresa ferroviaria greca, dal 2017 è stata acquisita da Ferrovie dello Stato Italiane ed è oggi interamente controllata da Trenitalia. La società è attiva sia nel trasporto passeggeri che merci e la linea principale su cui effettua collegamenti giornalieri è la Atene - Salonicco.

Olanda

Nel 2017 Busitalia, società del trasporto su gomma del Gruppo FS, ha acquisito la società olandese Qbuzz.

Qbuzz è il terzo operatore del trasporto pubblico locale (TPL) in Olanda e gestisce i servizi metropolitani su gomma e rotaia nelle aree di Utrecht e Groningen - Drenthe.

Romania

Mercitalia è presente in Romania attraverso la società di spedizioni ferroviarie merci Rom-Rail.

Spagna

In Spagna, ILSA si è aggiudicata i servizi alta velocità Madrid-Barcellona, Madrid-Valencia/Alicante e Madrid-Malaga/Siviglia.

Il consorzio ILSA, composto da Trenitalia e Air Nostrum, è tra i primi operatori privati ad accedere nel mercato iberico. L’inizio del servizio, che sarà effettuato attraverso il treno ad Alta Velocità Frecciarossa 1000, è previsto per il 2022 e avrà durata decennale.