Una mobilità più sostenibile e comoda è al centro dell’impegno del Gruppo FS Italiane per rilanciare il trasporto ferroviario dei pendolari all’insegna dell’innovazione. Una vera e propria rivoluzione è ormai alle porte: dal 2019 i nuovi treni Rock e Pop si aggiungeranno ai VivaltoJazz e Swing che, insieme ai Minuetto, accompagnano ogni giorno milioni di italiani a scuola, a lavoro e nei loro viaggi per svago.

Le novità si percepiscono subito a bordo dei Rock e dei Pop. Grazie agli elevati standard di sicurezza e all’affidabilità tecnica, questi convogli offrono una nuova esperienza di viaggio, arricchita anche grazie a supporti multimediali dedicati ai passeggeri.

Le nuove flotte dei treni regionali ­­− Rock prodotto da Hitachi Rail Italy e Pop prodotto da Alstom − compongono la maxi fornitura da circa 500 nuovi convogli. Una commessa da oltre 4,3 miliardi di euro che, per valore economico e numero di treni, non ha precedenti in Italia. Entro il 2021, sostituiranno il 70% della flotta regionale e garantiranno ai pendolari viaggi più comodi, in linea con le loro esigenze di mobilità. La rivoluzione del trasporto ferroviario regionale è confermata anche dalla gara assegnata per 135 nuovi treni a trazione diesel-elettrica.