Moving Forward Hackathon

Trenitalia chiama a raduno menti creative e amanti della tecnologia per una sfida a colpi di innovazione

Grafica: logo evento Hackathon Moving Forward di Trenitalia

Sabato 16 e domenica 17 settembre presso Luiss Enlabs di Roma si è tenuto Moving Forward Hack, promosso da Trenitalia e organizzato da Codemotion. Oltre 100 giovani startupper, sviluppatori, maker e creativi digitali, dell’età media di 25 anni, si sono sfidati a colpi di click e programmazione in una maratona no stop negli spazi di LuissEnlabs a Roma Termini.

SocialDev, con VITO, e 4workers con il progetto 4workers sono i team e i rispettivi progetti vincitori dell'Hackathon: il primo nell'ambito della costumer experience e il secondo per quanto riguarda la digitalizzazione della sicurezza sul lavoro.

La prima challenge, in linea con il Piano Industriale 2017 - 2026 del Gruppo FS Italiane, puntava ad ampliare e arricchire l’esperienza di viaggio dei clienti fornendo loro nuovi servizi e strumenti innovativi che la rendano sempre più completa e soddisfacente. Questa area era suddivisa a sua volta in quattro ambiti: bigliettazione integrata innovativa, check-in e check-out a bordo treno e in stazione, acquisto di prodotti ancillari al trasporto, meccanismi di interazione vocale per l’assistenza virtuale.

La seconda challenge puntava invece a prevenire e ridurre i rischi per il personale e si focalizzava sulla possibilità di implementare, tramite sensori e tecnologia IoT, nuove modalità per monitorare le dotazioni di sicurezza e lo stato di salute degli impiegati.

Per maggiori informazioni è possibile consultare movingforwardhack.it.

Condividi:
Condividi su Linkedin