Viaggiare in estate su treni e autobus del Gruppo FS Italiane

Roma, 19 giugno 2020

Grazie alle attività e alle azioni messe in campo dal Gruppo FS Italiane il viaggio è sicuro.

Anche questa estate l’obiettivo principale del Gruppo FS Italiane è tutelare la salute delle persone, garantendo la distanza di sicurezza e l’igiene costante dei mezzi e degli ambienti utilizzati da viaggiatori e dipendenti.

Fondamentale, per garantire a tutti un viaggio in sicurezza, è anche la collaborazione responsabile e consapevole di ogni passeggero, chiamato al rispetto delle prescrizioni, delle norme igieniche e delle nuove regole previste dai Decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri.

Da mercoledì 3 giugno 2020 nelle stazioni ferroviarie italiane dell'alta velocità è obbligatoria la misurazione della temperatura corporea per tutti i passeggeri che viaggiano con i treni media e lunga percorrenza, AV e InterCity, in base alle linee guida stabilite dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Trenitalia, Rete Ferroviaria Italiana e Busitalia assicurano un’informazione costante sulle prescrizioni delle Autorità competenti e sulle iniziative messe in campo a tutela della salute dei viaggiatori sia in stazione sia a bordo di treni e bus con annunci sonori, messaggi sui monitor, locandine cartacee e digitali.

Treni programmati e rilancio del turismo

A disposizione dei viaggiatori 6mila treni regionali, oltre 170 Frecce e, da inizio luglio, un’offerta ripristinata al 100% per InterCity Giorno (88) e Notte (20).

Al centro dell’orario estivo 2020 di Trenitalia e di tutte le azioni del Gruppo FS Italiane la ripartenza dell’Italia, da Nord a Sud. I nuovi collegamenti hanno l’obiettivo di soddisfare le nuove esigenze di mobilità, per la prossima estate e non solo, mettendo al centro le persone e i loro bisogni. Fra le principali novità, i collegamenti con Frecciarossa e Frecciargento da Reggio Calabria a Torino e Venezia, una nuova corsa con Frecciarossa 1000 che unisce Milano e Roma al Levante ligure, alla Versilia e all’Argentario e per la prima volta il Frecciargento che collega Firenze con la Puglia, senza cambi intermedi.

Le nuove fermate delle Frecce, insieme ai collegamenti con InterCity e treni regionali, sono parte integrante del più ampio piano di sviluppo del turismo nazionale. Fondamentale nella prossima estate è offrire collegamenti per scoprire e riscoprire le bellezze d’Italia in treno che, con la sua fitta rete di linee e stazioni, riesce ad unire facilmente gli angoli del Belpaese. In questo modo sarà più semplice anche distribuire i flussi turistici non solo nelle grandi città d'arte o sulle spiagge e montagne più conosciute, ma anche nei luoghi di medie e piccole dimensioni ad alta attrattività turistica, paesaggistica e culturale.

Inoltre, da giovedì 4 giugno sono ripresi anche i collegamenti Thello fra Italia e Francia: sono disponibili quattro corse al giorno fra Milano e Nizza, via Genova, due in direzione Francia e altrettante verso l’Italia.

Offerta di trasporto con autobus

Busitalia ha intensificato e potenziato l’offerta di trasporto, per rispondere al meglio alla domanda di spostamento dei cittadini e in particolare dei pendolari..

Inoltre, ha realizzato e diffuso un’informativa al pubblico con i comportamenti corretti da tenere a bordo dei mezzi di trasporto per viaggiare responsabilmente. L’informativa è disponibile sul sito web fsbusitalia.it. Il mancato rispetto delle norme previste potrà contemplare l’interruzione del servizio.

Stazioni

RFI ha ultimato l’adeguamento delle stazioni con maggiore frequentazione con segnaletica orizzontale per separare i flussi dei passeggeri in entrata e in uscita e per garantire, sui marciapiedi, il distanziamento fra i viaggiatori in arrivo e in partenza. Nei prossimi giorni saranno adeguati ulteriori scali ferroviari.

Oltre al potenziamento della segnaletica che indica i percorsi, le stazioni sono attrezzate con pannelli informativi e dispenser per gel igienizzante in prossimità dei binari.

Digitalizzazione

Gli investimenti nella digitalizzazione e innovazione dei sistemi informatici sono fondamentali per la ripartenza del sistema di trasporto del Paese. Trenitalia invita i propri passeggeri ad utilizzare sempre di più i canali digitali per l’acquisto di biglietti, in particolare l’App Trenitalia e il sito web trenitalia.com. L’acquisto tramite App Trenitalia, sito web trenitalia.com e call center dà diritto, fino al 30 giugno, al 30% in più di punti CartaFRECCIA.

Con l’orario estivo 2020, Trenitalia lancia la nuova App, disponibile negli store Android e iOS da lunedì 22 giugno, per migliorare sensibilmente la user experience, le informazioni e gli acquisti da smartphone e tablet. Tra le principali nuove funzionalità c’è il self check-in, disponibile in una prima fase per tutti i biglietti Frecce e InterCity e a breve anche per il trasporto regionale. Innovazione che Trenitalia ha previsto fra le azioni a tutela della salute delle persone e del distanziamento interpersonale. Si effettua tramite un semplice click sul link del viaggio presente nella sezione I miei viaggi dell’App Trenitalia: in questo modo il viaggiatore comunica al capotreno, senza alcun contatto, la propria presenza a bordo. Per il trasporto regionale il nuovo sistema di counter digitale consentirà ai viaggiatori di conoscere in tempo reale, tramite la nuova App, il numero dei posti disponibili a bordo treno. Un algoritmo, utilizzando tre diversi colori (rosso, giallo, verde), indicherà quante persone sono già previste a bordo del treno. L’acquisto dei biglietti sarà bloccato quando  il treno non avrà più posti disponibili. Questa nuova funzione aiuterà le persone a scegliere il treno regionale sul quale viaggiare.

Anche Busitalia consiglia ai passeggeri di comprare il biglietto prima di salire a bordo e di privilegiare l’acquisto attraverso self service, Web Shop, App aziendali e App nugo.

L’App nugo del Gruppo FS Italiane garantisce l’aggiornamento costante di percorsi e orari per essere in linea con le modifiche attuate dalle società di trasporto in seguito all’emergenza sanitaria COVID-19. nugo è un canale digitale che assicura ai viaggiatori la possibilità di acquistare e utilizzare i biglietti per il trasporto pubblico senza nessun contatto con l’esterno: il live ticket nugo (un biglietto digitale con caratteristiche di sicurezza e funzionamento contactless che semplificano le attività di utilizzo/controllo) permette di non avere contatti né durante la fase di acquisto né in quella di utilizzo con il personale addetto, con il denaro e con i dispositivi specifici (emettitrici automatiche, tornelli), nonché di evitare assembramenti o file per l’acquisto alle biglietterie presidiate. È in corso di realizzazione un sistema di raccolta informazioni che permetterà alle persone di avere un accesso unico, rapido ed esaustivo alle misure adottate da ogni operatore di trasporto con le indicazioni sul distanziamento dei viaggiatori e sulla sanificazione dei mezzi. nugo sta contattando tutti i propri clienti che hanno utilizzato i servizi di trasporto in queste settimane per rimborsare loro gli importi sostenuti.

Primo e ultimo miglio del viaggio

Il potenziamento e lo sviluppo dell’integrazione modale del treno con altri mezzi, quali biciclette e monopattini, è sempre più importante e prioritario per un armonico sviluppo della mobilità sostenibile.

Per Trenitalia l’integrazione treno/bici e il sostegno alla mobilità dolce è un obiettivo già raggiunto da diversi anni che sarà ulteriormente sviluppato.

A bordo dei treni regionali il biglietto è gratuito per le bici pieghevoli (elettriche e no). Senza costi aggiuntivi è offerta anche l’assicurazione per danni accidentali e il bracciale catarifrangente agli abbonati regionali e InterCity e ai soci CartaFRECCIA che acquistano una bici pieghevole da Decathlon. Sui nuovi treni regionali Rock e Pop ci sono più spazi per le bici. Sugli InterCity ci saranno sei postazioni per le due ruote. Trenitalia sta sottoscrivendo accordi per favorire l’integrazione fra il treno e gli altri mezzi green.

Per favorire una mobilità sostenibile e integrata, anche a bordo dei bus Ataf&Linea è possibile portare gratuitamente bici pieghevoli non più grandi di un bagaglio a mano.

Rimborsi

Trenitalia ha disposto il rimborso integrale per i passeggeri che hanno rinunciato al viaggio a causa dell’emergenza sanitaria COVID-19. Il rimborso può essere richiesto per qualsiasi tipologia di biglietto, anche quelle di solito non rimborsabili, e per qualsiasi destinazione.

Per i treni a media e lunga percorrenza, il rimborso integrale è in bonus utilizzabile entro un anno. La richiesta può essere effettuata compilando l’apposito web form disponibile sul sito web trenitalia.com.

Ai possessori di carnet delle Frecce di Trenitalia ancora in corso di validità al 10 marzo, è stata automaticamente prorogata la validità per 4 mesi dalla data di scadenza.

Per i treni regionali, il rimborso integrale è in denaro e può essere richiesto inviando il modulo via posta o via mail alle Direzioni Regionali/Provinciali di competenza della località di arrivo del viaggio.

Distanziamento personale a bordo di treni e autobus

Per viaggiare sicuri fondamentale è rispettare il distanziamento interpersonale.

Tutti i biglietti e gli abbonamenti Frecce e InterCity sono nominativi, così come indicato dalle Autorità competenti.

Su Frecce e InterCity, il distanziamento fra le persone è garantito da un nuovo criterio di assegnazione dei posti, oltre alla presenza di marker rossi sui sedili riservati al distanziamento personale. La nuova funzione di prenotazione dei posti, attiva sulle Frecce dal 10 marzo, garantisce infatti il rispetto delle distanze di sicurezza, prescritte dalle disposizioni emesse per l’emergenza sanitaria COVID-19, mantenendo invariato il comfort offerto ai viaggiatori.

Inoltre, il posto dovrà essere prenotato anche da chi è in possesso di un abbonamento. 

Chi viaggia sugli InterCity Notte dovrà prenotare l’intero compartimento sia per i vagoni letto sia per le cuccette. Sui collegamenti di Thello fra Italia e Francia il distanziamento è garantito da specifici marker sui posti non utilizzabili.

Misure per garantire il distanziamento ed evitare il sovraffollamento negli ambenti di stazione sono state adottate anche per biglietterie, FrecciaLounge, FrecciaClub e SalaFreccia.

La distanza personale è garantita sui treni regionali con marker rossi sui sedili non utilizzabili. Al momento, non è consentito viaggiare in piedi. Inoltre, su tutta la flotta di Trenitalia le porte di entrata e quelle di uscita dai treni, indicate da apposita segnaletica, sono separate per evitare incroci fra i viaggiatori.

A bordo treno una segnaletica a terra indicherà ai viaggiatori quale porta usare per uscire dal treno e la distanza da tenere con gli altri passeggeri.

Anche Busitalia ha previsto una speciale segnaletica, percorsi guidati per l’uso dei servizi e marker per indicare i sedili da occupare per garantire il distanziamento personale. Per mantenere la distanza di sicurezza, è vietato salire e scendere dalla porta anteriore ed è necessario attendere la discesa dei passeggeri prima di salire a bordo.

Igiene e sanificazione dei mezzi e delle stazioni

Le stazioni sono sanificate con interventi di pulizia specifici mentre le sale d’attesa sono chiuse per rispettare il divieto di assembramento e le distanze di sicurezza definite dai decreti governativi. Le stesse attività sono state eseguite anche per biglietterie, self service, FrecciaDesk, FrecciaLounge, FrecciaClub e SalaFreccia.

Trenitalia, fin dai primi giorni dell’emergenza COVID-19, ha potenziato le attività di igienizzazione e sanificazione dei treni, riducendo i tempi fra una sessione di pulizia e l’altra.

Inoltre sono state condivise e approvate, con esperti del settore, nuove procedure, per affinare e migliorare gli interventi di igienizzazione e sanificazione della flotta e degli ambienti di stazione. Interventi fondamentali per garantire un viaggio sicuro ai passeggeri e ai dipendenti.

Trenitalia ha testato le nuove procedure e ha attivato le modalità per ottenere la certificazione da parte di un ente esterno della nebulizzazione e vaporizzazione degli spazi con appositi disinfettanti. I moderni strumenti utilizzati garantiscono un’igiene ancora più profonda di sedili, bagagliere, tavolini e di tutte le superfici a contatto con i passeggeri. Anche i convogli Thello sono sanificati e igienizzati secondo le indicazioni del Ministero della Salute.

Interventi particolari sono dedicati alla pulizia e sanificazione degli impianti di climatizzazione dei treni, all’installazione di dispenser di gel disinfettante per mani nei bagni e nei vestiboli dei convogli e all’igienizzazione di superfici e ambienti durante le soste più lunghe dei treni in stazione.

Le attività proprie del pulitore viaggiante, infine, sono state potenziate per tutta la flotta di Trenitalia. Il pulitore viaggiante, oltre a garantire la pulizia, interviene per igienizzare e sanificare gli spazi e le toilette anche durante il viaggio, a tutela della salute dei viaggiatori e dei dipendenti.

A bordo dei Frecciarossa e Frecciargento un servizio di accoglienza consegna ai passeggeri un safety kit gratuito (mascherina, gel igienizzante per mani, guanti in lattice, poggiatesta monouso e una lattina di acqua). Inoltre, inquadrando con lo smartphone il QR code posizionato sui tavolini di Frecciarossa e Frecciargento i passeggeri possono visualizzare le informazioni sulle attività e i processi di pulizia e sanificazione attivati da Trenitalia.

Busitalia ha mantenuto, per la tutela della salute di passeggeri e dipendenti, le attività straordinarie di sanificazione e disinfezione quotidiana di tutte le superfici esposte dei bus e dei locali aziendali, dispenser con gel igienizzante a bordo dei mezzi, che sono dotati anche di un kit di soccorso con dispositivi di protezione individuale (guanti monouso, mascherina e gel disinfettante).