Nel 2019 i ricavi operativi del Gruppo FS Italiane ammontano a 12,4 miliardi di euro, con un incremento complessivo di 363 milioni di euro rispetto al 2018 (+3,0%).

L’EBITDA cresce attestandosi a 2,6 miliardi di euro con un EBITDA Margin del 21%, mentre l’EBIT si attesta a 829 milioni di euro nel 2019 pari ad un EBIT Margin del 6,7%.

Il Risultato netto raggiunge 584 milioni di euro a fine 2019, con un incremento del 4,5% in valore assoluto rispetto al risultato 2018 (559 milioni di euro).

Il Gruppo FS Italiane rafforza ulteriormente il suo elevato livello di solidità finanziaria, con mezzi propri che a fine 2019 superano i 42,3 miliardi di euro (+0,6 miliardi di euro sul 2018).

La Posizione Finanziaria Netta, che si attesta a 7,7 miliardi di euro, varia per poco più di 1 miliardo di euro rispetto al 31 dicembre 2018. La solidità finanziaria del Gruppo è riflessa anche negli attuali giudizi di rating (BBB) rilasciati per FS SpA da Standard&Poor’s e Fitch.

Il Gruppo FS Italiane ha mantenuto quindi, anche nel corso del 2019, forte concentrazione sui principali obiettivi di Piano strategico, riportando sempre più al centro della propria attività l’impegno nel business del trasporto passeggeri, con nuovi servizi e una particolare attenzione al trasporto locale e regionale (investimenti tecnici pari a 888 milioni di euro), e in generale la rinnovata “centralità del cliente”. Attraverso i nuovi contratti di servizio con le Regioni, Trenitalia è impegnata nel garantire una rinnovata attenzione alla soddisfazione della clientela e un servizio sempre più di qualità con i nuovi treni, puntualità e comfort nel viaggio, anche attraverso le attività di revamping e restyling della flotta.

Fonte: Documento di sintesi finanziaria annuale 2019