Per l'Ambiente

Il Gruppo FS Italiane è da sempre impegnato nel migliorare le proprie performance ambientali. “L’obiettivo è quello di contribuire a ridurre l’impronta ecologica delle attività industriali, produttive e dei servizi, individuando le migliori e più innovative soluzioni per rendere sempre più efficienti ed efficaci i processi aziendali”. Parola di Gioia Ghezzi, presidente di FS Italiane.

Puntando sui cinque pilastri strategici del Piano Industriale 2017-2026 presentato dall’AD Renato Mazzoncini (infrastrutture, mobilità e logistica integrate, approccio digitale e sviluppo internazionale), il Gruppo FS intende farsi promotore della realizzazione di un nuovo sistema di mobilità che favorisca l'integrazione tra le diverse modalità di trasporto, collettive, condivise e individuali, in un’ottica di sostenibilità sociale, economica e ambientale.

Si parte con il fiore all’occhiello di Trenitalia: il Frecciarossa 1000. Primo treno Alta Velocità al mondo ad avere ottenuto la certificazione di impatto ambientale (EPD), perché riesce a contenere in 28 grammi l’emissione di CO2 a passeggero chilometro. Il progetto è stato realizzato per ridurre al minimo il consumo di energia, fino al 30% in meno rispetto al precedente modello, l'ETR 500.

Il rinnovo della flotta a livello di trasporto locale, ha permesso di ottenere interessanti riduzioni dei consumi per unità di traffico trasportata: circa il 6% in meno sia di kJ/pkm (kilo Joule per passeggero km) sia di kJ/tkm (kilo Joule per tonnellata km) tra il 2009 e il 2015.

Spostarsi su rotaia si conferma la soluzione più green: si produce circa il 76% in meno di CO2 rispetto allo stesso viaggio fatto in aereo e circa il 60% in meno rispetto all'automobile.

L’impegno del Gruppo non si ferma sui binari. Molti i servizi di mobilità dall’animo green realizzati in partnership da Trenitalia: car e scooter sharing con Enjoy a Milano, Roma, Firenze, Torino e Catania, bike sharing con Clear Channel e Bicincittà in decine di città italiane. Nelle stazioni di Roma, Milano e Bologna è inoltre possibile noleggiare vetture elettriche grazie al servizio EcoRent di Maggiore. Tanti progetti per un unico grande obiettivo: promuovere la mobilità individuale e collettiva nel pieno rispetto dell’ambiente.

Il Gruppo sostiene, inoltre, i 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs), lanciati il 25 settembre 2015 dall’Organizzazione delle Nazioni Unite, al fine di promuovere un agenda comune per lo sviluppo da qui al 2030.