Frecciarossa1000: in velocità verso il futuro

Il supertreno che le Ferrovie dello Stato Italiane hanno voluto dedicare a Pietro Mennea celebra e continuerà a far correre in Italia e in Europa il nome dell'italiano più veloce di sempre

Progettato per una velocità massima di 400 km/h e di una velocità commerciale di 360 km/h, il Frecciarossa 1000 è attualmente certificato per i 300 km/h. 

Il nuovo treno di Trenitalia si distingue per un'accelerazione da zero a 300 km/h in 4 minuti e per i suoi 16 potenti motori, distribuiti su tutte le 8 carrozze, che ne fanno un treno a trazione distribuita, capace di sfruttare sempre al meglio l'aderenza ai binari. Dotato di speciali carrelli, che gli conferiscono un assetto tale da controbilanciare sempre adeguatamente le forze centrifughe dell'AV, il Frecciarossa 1000 vanta un ottimo  rapporto massa/potenza, ottenuto grazie alle particolari leghe leggere utilizzate per le casse dei veicoli e per gli arredi. 

Ogni suo singolo dettaglio, a partire dal profilo della testata, è stato studiato e affinato per ridurre la resistenza aerodinamica, garantendo sempre sicurezza e comfort, per macchinisti e viaggiatori.
I tempi di viaggio tra tutti i capoluoghi toccati dalla rete AV si ridurranno ulteriormente, rendendo quindi ancora più competitivo il treno rispetto all'aereo, ai pullman e alle auto.

Condividi:
Condividi su Google Plus